News

Eventi - Serate - Divertimento

Oasi di Biderosa da Cala Gonone

I vini dorgalesi


Il territorio dorgalese è da sempre vocato alla coltivazione della vite e le sue produzioni enologiche sono ben conosciute ed apprezzate a livello nazionale e internazionale. Alle piccole cantine artigianali, custodi di saperi e tradizioni dalla storia antichissima, si sono nel tempo affiancate produzioni raffinate e dai numeri importanti, che hanno saputo conquistare premi e riconoscimenti nelle rassegne enologiche internazionali più importanti.
Una visita a Dorgali e Cala Gonone non può quindi prescindere da un approccio curioso e consapevole verso il mondo del vino dorgalese, alla scoperta di alcune bottiglie che racchiudono la storia e l’essenza di un territorio.

La Cantina Sociale di Dorgali, con oltre 60 anni di storia, è senza dubbio la realtà più nota e con i numeri di produzione più importanti. Al suo interno viene conferita l’uva proveniente dai vigneti circa 220 soci, non solo dorgalesi ma anche dei comuni limitrofi. Reduce dal successo riportato ai concorsi nazionali e internazionali, ultimo dei quali la golden star per il rosso D53, nella guida del Touring Club italiano “le strade del vino 2019”, La Cantina Dorgalese offre al visitatore la possibilità di effettuare degustazioni e visite guidate direttamente nello stabilimento di produzione, dove è stato allestito un apposito servizio di accoglienza, con info point e possibilità di acquisto. E’ sicuramente nella lavorazione delle uve Cannonau che la Cantina dorgalese ha espresso il massimo della sua identità e del retaggio culturale risalente addirittura alla civiltà nuragica. Immancabile quindi una degustazione dei suoi Cannonau DOC, espressione di una lavorazione che raggiunto livelli qualitativi altissimi, certificati ogni anno da premi e riconoscimenti. Consigliamo il vino di punta della cantina: l’Hortos IGT, ottenuto da un’accurata selezione, acino per acino, del prodotto dei vigneti cannonau e sirah inquadrati nel primo obbiettivo qualità, caratterizzati da terreni vulcanici ricchi di sostanze nutritive e in grado di conferire a questo rosso di carattere il grande corpo e spessore che lo contraddistinguono, nonché la ricchezza aromatica. L’Hortos è invecchiato 2 anni in barrique, e affinato in bottiglia per un altro anno prima di arrivare in commercio.
Più affine alla tradizione, il D53 è un vino cannonau classico ottenuto dalla lavorazione in purezza del vitigno dorgalese per eccellenza, invecchiato per due anni in acciao e affinato in bottiglia. E’ col D53 che la Cantina Sociale di Dorgali ha saputo elevare un prodotto commerciale e storico come il cannonau classico, a livelli di prestigio e notorietà internazionale.

Chidera è una realtà produttiva relativamente giovane, che con i suoi 17 ettari di vigneti di cannonau rappresenta uno dei più importanti produttori dorgalesi. L’area di coltivazione è nella Valle di Oddoene, incastonata fra le montagne del Supramonte e lambita dalle limpide acque del Rio Frumeneddu. Dalle sabbie granitiche viene fuori un vitigno che sapientemente lavorato dà origine al Chidera Rosso, un cannonau DOC strutturato e di giusta alcolicità.
Al naso è inizialmente discreto e quasi timido, in attesa della quantità necessaria di ossigeno che gli consente di emergere lentamente con eleganti espressioni di florealita’ autunnale, confettura di ciliegie nere e un largo spettro di spezie che includono pepe e garofano. I tannini, morbidi e avvolgenti vengono equilibrati da una leggera vena acida che rende il Chidera di facile beva e adatto a vari abbinamenti gastronomici.
Chidera si presta ai classici accompagnamenti del Cannonau, come primi piatti ricchi e strutturati, salumi, formaggi, selvaggina, tonno rosso alla griglia, zuppe di pesce. Per la sua delicatezza ed eleganza, che frantuma il luogo comune del cannonau come un vino sempre grasso e super alcolico, si può apprezzare fresco come aperitivo, in occasioni informali e nei periodi estivi.

La Atha Ruja Poderi è una piccola cantina che produce un prodotto di eccellenza, un rosso cerificato DOC Cannnonau di Sardegna e IGT isola dei Nuraghi. La coltivazione di 5 ettari di proprietà nella Valle di Oddoene avviene secondo tecniche tradizionali e metodi sostenibili, tramandate ai proprietari da due generazioni di viticoltori. La sfogliatura manuale e la potatura bassa, nonché il basso numero di gemme per pianta, consentono agli acini di maturare esaltando al meglio le potenzialità del vitigno e conferendo ai rossi di Atha Ruja la complessità e la ricchezza che li contraddistingue.
“Spesso alla generosità delle viti deve corrispondere un ragionevole diradamento che riporti le piante stesse al loro equilibrio ideale perché cosi si rende alla natura ciò che ci voleva dare di più.” Questa citazione tratta dal loro sito web rappresenta la filosofia alla base delle produzioni Atha Ruja, overo la realizzazione di un prodotto di nicchia che punta all’eccellenza, nel rispetto dell’equilibrio fra uomo e natura. Tra i prodotti di questa cantina, sicuramente degno di nota il Kuentu, cannonau DOC Riserva ottenuto rigorosamente da uve appartenenti a ceppi di oltre 40 anni. Il prodotto è maturato in barrique di rovere francese per un periodo di 24 mesi, trattamento che oltre a conferire al vino struttura tannica e complessità, ne garantisce la longevità, questo un punto debole del Cannonau che viene brillantemente superato dal Kuentu.
Di assoluta eccellenza anche le altre due etichette Atha Ruja: il DOC Atha Ruja e il Tuluj IGT, entrambi rossi di Cannonau. Degna di nota anche l’acquavite Tuluj, distillata dalle vinacce fresche delle uve Atha Ruja e sapientemente affinata per due anni prima dell’imbottigliamento.

Le tue vacanze sono ancora lontane o non ti trovi dalle nostre parti?

Clicca qui per acquistare i vini dorgalesi al miglior prezzo



Curiosità

Il clima di Cala Gonone, mitigato dalla vicinanza del mare, è caratterizzato da inverni miti ed estati calde e asciutte.

Di conseguenza, complice anche la conformazione del territorio, si presta alle più svariate attività legate allo sport, attrazione principale che cattura migliaia di turisti ogni anno, seguito da artigianato e cucina locale.

Il vento caratteristico della zona è il Maestrale, che si manifesta con folate irregolari e direzione variabile, condizionata dalle gole delle montagne nelle quali si incanala per poi riflettersi da direzione sud-est.

Vedi il Meteo a Cala Gonone
Newsletter

Iscriviti alla NEWSLETTER


Rimani aggiornato sui nuovi eventi e tutte le vantaggiose offerte a Dorgali e Cala Gonone

Credits e Ringraziamenti

Il portale nasce e si sviluppa con l'intenzione di fornire un valido supporto per chi decide di soggiornare a Cala Gonone e Dorgali.
E' stato realizzato dalla Impresa Digitale Soc. Coop. con sede a Dorgali in Via Verdi 1c. P.IVA 01464570918 PEC [email protected]

Si ringrazia Alessandro Spanu per la concessione dei diritti di utilizzo del materiale fotografico

Con le foto da noi inserite si intende dare risalto al territorio di Cala Gonone e Dorgali, con il fine di dare un'idea precisa di ciò che l'utente si appresta a visitare; inoltre, la struttura del sito punta ad indirizzare con immediatezza verso le spiagge di Cala Gonone, tra cui l'ormai nota Cala Luna, i siti archeologici e naturalistici, l'acquario di Cala Gonone e le chiese ed i musei siti a Dorgali.

Non meno importanti, le attività turistiche, commerciali ed artigiane che rappresentano il cuore dell'economia di Cala Gonone e Dorgali

calagonone-holiday
calagonone-holiday